Trasporto marittimo di merce – Clausola di giurisdizione inserita in polizza di carico e sua efficacia

Friday, 8 May, 2009 | By Avvocato Luca Raffo | Categoria: Giurisprudenza, Trasporto per mare, Tribunali di merito

Tribunale di Genova, 18 giugno 2003

Il Diritto dei Trasporti, 2004, 989

Ai fini della validità di una clausola di proroga della giurisdizione, l’uso del commercio internazionale di cui all’art. 17 della Convenzione di Bruxelles del 1968, come modificato dalle successive convenzioni di adesione, riguarda la forma dell’accordo e nel caso della polizza di carico contenente una clausola di proroga della giurisdizione firmata soltanto dal vettore non può considerarsi sufficiente, ai fini della prova dell’uso e detta sua conoscenza o conoscibilità da patte del caricatore il fatto che questi abbia accettato la polizza senza sollevare contestazioni.

Qualora una polizza di carico, recante l’indicazione del nome del vettore, sia stata sottoscritta da altra persona «as agent only» il sottoscrittore è carente di legittimazione passiva in proprio.

Legittimata a far valere i diritti incorporati in una polizza di carico nominativa è la persona in favore della quale il titolo è emesso.

Tags: , , ,

Scrivi un Commento