Trasporto di merci – Differenza tra contratto di trasporto e contratto di spedizione

Friday, 10 April, 2009 | By Avvocato Luca Raffo | Categoria: Cassazione, Giurisprudenza, Trasporto terrestre

Corte di Cassazione Civile

Sez. III, 17 maggio 1991, n. 5568

Arch. giur. circ., 1991, 655 ss

La differenza tra il contratto di trasporto e quello di spedizione consiste nel fatto che mentre nel primo il vettore si obbliga ad eseguire il trasporto con i propri mezzi o anche a mezzo di altri, assumendo su di sè i rischi dell’esecuzione, nel secondo, invece, lo spedizioniere si obbliga soltanto a concludere con altri, in nome e per conto di colui che gli ha dato all’uopo l’incarico, il contratto di trasporto. Ne deriva che, mentre il vettore esaurisce i suoi obblighi allorchè ha trasferito al luogo indicatogli le cose ricevute in consegna, salva la sua responsabilità per l’eventuale loro perdita o avaria, lo spedizioniere esaurisce il suo compito con la conclusione del contratto di trasporto e risponde solo dell’eventuale indampimento dell’obbligo di concludere.

Tags:

Scrivi un Commento