Spedizioniere ed operazioni doganali

Saturday, 21 February, 2009 | By Avvocato Luca Raffo | Categoria: Cassazione, Giurisprudenza, Trasporto terrestre

Corte di Cassazione Civile

Sez. III, 18 giugno 2003, n. 9697

Spedizioniere non iscritto all’albo speciale degli spedizionieri doganali – Compimento delle operazioni doganali – Sostituzione necessaria ex art. 1717 cod. civ. – Configurabilità.

Salvo che non sia iscritto nello speciale albo degli spedizionieri doganali, lo spedizioniere, che per adempiere l’incarico commessogli debba compiere operazioni doganali, si trova nella necessità di servirsi di uno spedizioniere doganale e versa, pertanto, nell’ipotesi di sostituzione necessaria per la natura dell’incarico, prevista dall’art. 1717 cod. civ..

Art. 1717 – Sostituto del mandatario

Il mandatario che, nell’esecuzione del mandato, sostituisce altri a se stesso, senza esservi autorizzato o senza che ciò sia necessario per la natura dell’incarico, risponde dell’operato della persona sostituita.

Se il mandante aveva autorizzato la sostituzione senza indicare la persona, il mandatario risponde soltanto quando è in colpa nella sua scelta.

Il mandatario risponde delle istruzioni che ha impartite al sostituto.

Il mandante può agire direttamente contro la persona sostituita dal mandatario.

Tratto da www.fog.it

Tags:

Scrivi un Commento