Smarrimento di bagaglio a bordo di autobus adibito a pubblico servizio – Responsabilita' del vettore – Limiti  – Criteri per la determinazione dell'ammontare del risarcimento.

Monday, 9 February, 2009 | By Avvocato Luca Raffo | Categoria: Cassazione, Giurisprudenza, Trasporto terrestre

Corte di Cassazione Civile

Sez. III, 11 novembre 2003, n. 16938

Smarrimento di bagaglio a bordo di autobus adibito a pubblico servizio – Responsabilita’ del vettore – Limiti  – Criteri per la determinazione dell’ammontare del risarcimento.

In caso di smarrimento del bagaglio trasportato non a mano dal viaggiatore  a bordo di autobus destinato a pubblico servizio, il vettore e’ responsabile  ove  non  provi  che la perdita del bagaglio e’ derivata da causa a lui non imputabile ed  il  danno  si puo’ determinare in una somma di euro corrispondenti a lire dodicimila per chilogrammo di peso del bagaglio o nella maggiore  cifra  risultante  dalla dichiarazione di valore del passeggero. Se il  preciso ammontare di questi valori non puo’ essere provato, il danno puo’ essere liquidato equitativamente dal giudice.

Tratto da www.fog.it

Tags: ,

Scrivi un Commento