Contratto di trasporto di merce – Compatibilità con il subtrasporto – Sussistenza – Conseguenze – Spedizioniere vettore – Compiti – Prevalenza del contratto di trasporto.

Saturday, 7 February, 2009 | By Avvocato Luca Raffo | Categoria: Cassazione, Giurisprudenza

Corte di Cassazione Civile

Sez. III, 28 giugno 2005, n. 13905

Contratto di trasporto di merce – Compatibilità con il subtrasporto – Sussistenza – Conseguenze – Spedizioniere vettore – Compiti – Prevalenza del contratto di trasporto.

Il contratto di trasporto, che è un contratto di risultato, è configurabile allorquando il vettore assume da solo, nei confronti del mittente, gli obblighi e la responsabilità dell’adempimento, mentre non rileva che per l’esecuzione della sua prestazione si avvalga dell’opera di altri soggetti, concludendo con costoro contratti di subtrasporto; ed infatti l’art. 1741 cod. civ. riconosce allo spedizioniere vettore – e cioè a colui che con mezzi propri o altrui assume in tutto o in parte l’esecuzione del trasporto – gli stessi obblighi e i diritti del vettore; nè incide sulla natura del contratto che lo spedizioniere vettore assuma anche l’obbligo di compiere operazioni accessorie e strumentali all’esecuzione del trasporto, quali pesatura, sdoganamento della merce e pagamento di tributi, purchè la prestazione principale consista nel trasferimento di cose e persone da un luogo ad un altro.

Art. 1741. Spedizioniere vettore

Lo spedizioniere che con mezzi propri o altrui assume l’esecuzione del trasporto in tutto o in parte, ha gli obblighi ed i diritti del vettore.

Tratto da www.fog.it

Tags: ,

Scrivi un Commento